Presentato il bilancio delle iniziative a favore della parità di genere

Data: 
31/07/2012 - 10:30
Dalla seconda Commissione consiliare i progetti in cantiere e quelli conclusi
quanto è lontana la parità di genere?

In occasione dei recenti lavori della seconda commissione consiliare (cultura) presieduta dalla consigliera Mariagrazia Madricardo, Maria Elena Tomat presidente della commissione pari Opportunità, ha illustrato l’attività svolta e i programmi per il prossimo futuro.

 

La presidente Mariagrazia Madricardo: «Pur con  risorse limitate a disposizione, i risultati sono positivi. La Commissione è riuscita a realizzare molti obiettivi finalizzati a garantire la rappresentanza di genere e a contribuire a cambiare gli stereotipi sulla figura femminile, cercando di favorire un cambiamento di cultura nei confronti delle donne che parta dalle scuole e dai giovani».

 

La presidente Maria Elena Tomat: «Abbiamo portato a compimento numerosi progetti ed iniziative sul tema della parità di genere. Tra i principali realizzati, voglio ricordare il protocollo d’intesa con l’Ufficio scolastico territoriale, e “Che genere di cultura” un progetto contro gli stereotipi di genere e l’analisi dei messaggi veicolati dalla pubblicità, che ha coinvolto alcune classi delle scuole dalla Provincia di Venezia. Molto apprezzato da studenti e docenti, il progetto sarà ripetuto anche quest’anno con il coinvolgimento degli istituti compresivi. E’ stato avviato un percorso formativo sugli strumenti legislativi per la rete degli organismi di parità, con la consigliera provinciale di parità. La Commissione ha partecipato al progetto comunitario Winnet8, contribuendo a realizzare il  piano d’azione presentato in Regione. Ha collaborato anche con il Comitato Pari Opportunità di Ca’ Foscari per il convegno “Lingua e identità di genere”. A metà luglio, la Commissione ha deciso di invitare i presidenti della conferenza di sindaci delle USL del territorio veneziano per discutere di un protocollo d’intesa, al fine di inserire nel bilancio dei comuni, un fondo cui attingere con urgenza, nei casi di donne vittime di violenza ricoverate presso case dall’indirizzo segreto.

A settembre verranno diffuse informazioni sull’attività di consulenza gratuita offerta alle vittime di violenza, iniziativa frutto di un protocollo d’intesa con la Provincia di Venezia e l’ordine degli Avvocati. Verranno poi, presentati di dati aggiornati dell’osservatorio sulla rappresentanza di genere e saranno pubblicati gli esiti scientifici sui progetti che hanno interessato le scuole».

 

Tutte le Notizie