Giunta provinciale, le approvazioni della seduta del 31 maggio

Data: 
01/06/2013 - 17:45
Pat di Cona, lavori pubblici, viabilità, edilizia scolastica
Mestre, Centro servizi della Provincia, entrata da via Hermada (foto: M. Fletzer)

La giunta Zaccariotto licenza quattro provvedimenti importanti per i lavori pubblici sul territorio nella seduta di venerdì 31 maggio svolta al Centro servizi di Mestre. Vediamo in dettaglio.

 

Pat del comune di Cona. Su proposta del vice presidente e assessore all’urbanistica Mario Dalla Tor è stata deliberata la presa d’atto e ratifica dell’approvazione in sede di conferenza dei servizi decisoria, del piano di assetto del territorio (Pat) del comune di Cona.

 

Nell’occasione il vicepresidente della Provincia e assessore all’Urbanistica Mario Dalla Tor ha voluto ribadire che «in questo Pat il paesaggio della bonifica è il tema centrale delle scelte adottate in sintonia con l’amministrazione provinciale. Tra i principali obiettivi ci sono  la conservazione e valorizzazione del patrimonio storico, architettonico, archeologico, ambientale e paesaggistico per garantire la protezione delle risorse naturali presenti. E’ importante sottolineare che si punterà sul  recupero dell’identità culturale e sociale dei territorio, la riqualificazione dei centri abitati con aumento del livello dei servizi ed inoltre, la difesa del suolo attraverso la prevenzione dai rischi e dalle calamità naturali, accertando la consistenza, la localizzazione e la vulnerabilità delle risorse naturali, individuando la disciplina per la loro salvaguardia e la ricerca del riequilibrio ecologico».

 

 

Percorso ciclopedonale a Fossalta di Portogruaro. Su proposta dell’assessore provinciale alla Viabilità Emanuele Prataviera è stato approvato lo schema di protocollo d’intesa da sottoscriversi tra la Provincia di Venezia e il Comune di Fossalta di Portogruaro per la realizzazione di un percorso ciclopedonale in via Don Minzoni.

L’assessore provinciale alla Viabilità Emanuele Prataviera: «Con questo provvedimento continua la nostra azione per messa in sicurezza la rete della viabilità provinciale; creiamo i presupposti perché attraverso i lavori sulla viabilità sia favorita la circolazione, garantendo il più possibile la sicurezza agli utenti. Colgo l’occasione per descrivere il contenuto dello schema di protocollo approvato dalle parti. Il Comune di Fossalta di Portogruaro provvederà alla progettazione e alla realizzazione del percorso ciclopedonale in via Don Minzoni, e garantirà che l’intervento non comprometta il possibile futuro adeguamento della sede stradale vicina. Da parte sua la Provincia di Venezia, una volta ultimate le opere di realizzazione dell’opera in variante alla strada provinciale Sp92, provvederà, per quanto di competenza, all’esecuzione di tutte le procedure relative alla cessione al Comune dei tratti di strada interessati. Il contributo è regionale, e il compito della Provincia resta quello di potenziare la sicurezza viaria».

 

Caorle, accordo per lavori di miglioramento viabilità. Ancora su proposta di Prataviera la Giunta ha approvato il progetto preliminare e lo schema dell’accordo di programma tra la Provincia di Venezia e il comune di Caorle per l’intervento denominato “Riorganizzazione dell’intersezione tra la strada provinciale sp 59 San Stino di Livenza-Caorle e la sp 54 San Donà di Piave-Caorle in comune a Caorle”.

Nella relazione accompagnatoria l'assessore ha spiegato: «La Provincia di Venezia e il Comune di Caorle hanno interesse comune a risolvere la criticità viaria esistente dovuta all’incrocio a “T” delle strade provinciali n. 54 e n. 59, prima del ponte Negrelli. La messa in sicurezza della rete viaria è una nostra priorità. Per la realizzazione dell’opera è importante promuovere un’azione coordinata, procedendo alla sottoscrizione di un accordo di programma per regolare i rapporti e disciplinare gli impegni assunti.  Secondo lo schema dell’accordo di programma approvato, la Provincia di Venezia eseguirà la progettazione, ed eseguirà la direzione lavori. Il Comune di Caorle finanzierà l’importo complessivo dell’opera per 255 mila euro e svolgerà le funzioni di stazione appaltante per l’affidamento del contratto di esecuzione dei lavori».

 

Jesolo, viabilità e percorso pedonale presso la rotatoria Picchi.  E' stato approvato anche il progetto definitivo-esecutivo relativo all’intervento di miglioramento della viabilità sulla strada provinciale sp 42 collegata alla rotatoria Picchi e di realizzazione del percorso pedonale vicino alla rotatoria stessa. L’importo complessivo dell’opera è di euro 62.000,00, sempre su proposta dell'assessore provinciale alla Viabilità Emanuele Prataviera che ha spiegato: «La nostra attenzione alla sicurezza della viabilità stradale con particolare riferimento alle esigenze dei pedoni, resta molto alta. Con questo provvedimento abbiamo voluto intervenire per mettere in sicurezza una situazione viaria pericolosa. In prossimità dell’area di intervento dell’opera, è stata infatti rilevata una particolare criticità che incide sulla sicurezza stradale. In proposito ci sono giunte  segnalazioni da parte della Polizia Locale del Comune di Jesolo. Durante il periodo estivo, numerosi pedoni attraversano la rotatoria per raggiungere i locali notturni situati nella zona opposta a quella della stazione degli autobus, anche perché non esiste alcun percorso pedonale che consenta lo spostamento in sicurezza. Perciò, abbiamo ritenuto necessario provvedere alla realizzazione di un percorso pedonale protetto che colleghi appunto la stazione degli autobus in Via Equilio e l’area X-Site, consentendo l’attraversamento in sicurezza della rotatoria “Picchi”. E i pedoni ne trarranno beneficio».

 

Manutenzione straordinaria istituti scolastici Chioggia e Cavarzere. Su proposta dell’assessore all’edilizia scolastica Giacomo Gasparotto è stato inoltre approvato il progetto preliminare dei lavori di manutenzione straordinaria delle scuole di Chioggia e Cavarezere relativi al primo stralcio. L’importo degli interventi è di 300 mila euro e interesserà l’Itis Righi di Chioggia e l’istituto professionale Marconi di Cavarzere.

 

L’assessore Gasparotto: “Prosegue il nostro programma di interventi negli edifici e istituti scolastici dell’area sud del territorio. Assieme alla presidente Zaccariotto abbiamo posto una particolare attenzione ai plessi scolatici  che necessitano di manutenzione straordinaria, e quindi interveniamo anche in questo periodo di scarsità di risorse. Numerosi sono stati i sopralluoghi effettuati a Chioggia e Cavarezere, due realtà importanti del nostro territorio”.

L’assessore alle attività produttive Lucio Gianni ha aggiunto: “Ancora una volta una grossa attenzione da parte della Provincia al territorio Sud con Chioggia e Cavarzere che beneficiano di cifre importanti anche in momenti di  difficoltà e ristrette risorse. Come assessore proveniente da questo territorio ringrazio il collega Gasparotto che, dopo aver trovato le risorse per mettere a norma il Palazzetto dello Sport, oggi propone un primo stralcio di lavori che vedrà un investimento finale, nei confronti del Righi di Chioggia, di ben 900 mila euro”.

 

Gli interventi riguarderanno le opere di manutenzione dei pavimenti e delle coperture all’istituto Righi di Chioggia e all’istituto Marconi si andrà a migliorare il comportamento sismico del fabbricato nel suo complesso.

 

 

 

Tutte le Notizie