Al via "Divertiti responsabilmente 2012" nel litorale veneto

Data: 
28/06/2012 - 15:15
Il progetto nazionale giovani per bere responsabilmente ed evitare incidenti stradali
da sin. gli assessori Prataviera, Tessari e Speranzon alla presentazione del progetto Divertiti responsabilmente 2012

 

Giovedì 28 giugno 2012 a Ca Corner gli assessori alla Viabilità e Sicurezza stradale Emanuele Prataviera, alle Politiche giovanili Raffaele Speranzon e all’Istruzione Claudio Tessari hanno partecipato alla presentazione della campagna di sensibilizzazione e prevenzione “Divertiti Responsabilmente 2012”, volta alla promozione del consumo responsabile delle bevande alcoliche, in particolar modo se associato alla guida.

 

Promossa da Automobile Club d’Italia (Aci) e Diageo Italia (azienda leader nel settore delle bevande alcoliche) e patrocinata dalla Regione del Veneto, dalla Provincia di Venezia, dal Comune di Jesolo, dalla Confcommercio e dal Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, “Divertiti Responsabilmente 2012” coinvolgerà, nel corso dell’estate, oltre 180 sedi Aci e 12 province italiane, raggiungendo le più famose località del divertimento giovanile in tutta Italia.

 

Insieme agli assessori provinciali Emanuele Prataviera, Raffaele Speranzon e Claudio Tessari, sono intervenuti Giorgio Capuis presidente dell’Automobile Club di Venezia; Paola Perrotti a nome di Giorgio Liveriero responsabile Comunicazione e Relazioni Istituzionali Diageo Italia e Fabio Turchetto, presidente Atvo, Azienda Trasporti Veneto Orientale.

 

Assessore Speranzon: «Dobbiamo difendere il futuro dei giovani, vogliamo offrire dei modelli che non corrispondano allo sballo. I giovani hanno il diritto di divertirsi senza rischiare la vita».

 

Assessore Prataviera: «Non a caso questa campagna informativa fa parte di un pacchetto di altre iniziative che coinvolgono i bambini, gli studenti delle superiori, i cittadini e realizzate in collaborazione con il mondo imprenditoriale e associativo del territorio. Tra le altre ricordo la realizzazione di tovagliette con stampata una pagina di quiz per la patente e distribuita nelle sagre e il sostegno ad un concorso nazionale di grafica per la realizzazione di un bicchiere che sensibilizzi circa il pericolo dell’abuso di alcol».

 

Assessore Tessari: «Chi guida non beve, però è anche vero che ci si può divertire lo stesso bevendo responsabilmente anche drink analcolici. Esperienze di questo tipo le abbiamo realizzate con gli studenti delle scuole alberghiere dimostrando che si può bere senza alcool in modo da affrontare sicuri la guida».

 

"Divertiti Responsabilmente" fa tappa questa sera giovedì 28 giugno alla Capannina (Piazza Giuseppe Mazzini, Jesolo,) e domani venerdì 29 giugno dalle 14.00 alle 21.00 in Piazza Marconi a Jesolo, dove si terrà il corso di guida sicura. La sera di venerdì l’appuntamento sarà al Marina Club (Via Roma Destra, nr. 120, Jesolo).

 

Forte del successo ottenuto gli scorsi anni, la formula vincente di "Divertiti Responsabilmente" è confermata anche nel 2012, con l’aggiunta di importanti novità: grazie al supporto della Fondazione Umberto Veronesi e, per la prima volta, alla partnership di Abarth la campagna raggiungerà 12 province in 9 regioni italiane con il coinvolgimento di oltre 180 sedi e delegazioni dell’Automobile Club d’Italia.

 

Giovedì 28 giugno alla Capannina e venerdì al Marina Club saranno fornite informazioni relative alle normative stradali in vigore, alle sanzioni a cui si va incontro per guida in stato di ebbrezza e sulle modalità di consumo responsabile, oltre ad offrire la possibilità di mettersi alla prova con un simulatore multimediale di guida sicura.

 

Saranno inoltre distribuiti i kit di guida sicura EtilOk composti da una guida informativa e 3 etilometri monouso, già distribuiti dalla Fondazione Umberto Veronesi nelle farmacie italiane in collaborazione con Federfarma e con l’Osservatorio Italiano sui Giovani e l’Alcol.

 

Anche quest’anno, “Divertiti Responsabilmente” sensibilizzerà i ragazzi attraverso l’iniziativa “Guida il tuo video”, attraverso la quale le persone coinvolte potranno portare la propria testimonianza quanto al comportamento del “Guidatore Designato” registrando un video che verrà postato sulla pagina Facebook dell’iniziativa www.facebook.com/divertitiresponsabilmente.

 

 

 

 

 

 

Video

Tutte le Notizie